Il carattere di un personaggio: agisco quindi sono

Come delineare il carattere di un personaggio attraverso le sole azioni? Si può evitare di dire didascalicamente che il nostro personaggio è un burbero, per esempio?
Sopratutto se abbiamo un narratore esterno che sta raccontando il personaggio principale è meglio lasciare che siano i fatti a far capire com’è il nostro protagonista. Vediamo come.

Come descrivere il carattere di un personaggio attraverso le azioni

Pensiamo ad un personaggio insicuro, soggetto ad attacchi d’ansia (veri o presunti), ha paura del giudizio degli altri e si espone poco. Sta frequentando l’ultimo anno delle superiori, con un discreto profitto.
Durante l’ora di economia il professore fa una domanda a cui nessuno sa rispondere, ma il nostro personaggio sì, come reagirà?

Paolo si guarda intorno, nessuno alza la mano, il docente prolunga il silenzio nella speranza che qualcuno risponda. Ma nessuno si muove.
Paolo potrebbe rispondere, tra l’altro essendo l’unico ad avere alzato la mano, riceverebbe anche un encomio dal professore probabilmente. Attirato da questa ipotesi alza lento la mano, ma poi inizia a dubitare della sua risposta, com’è possibile che lui sia l’unico a saperla? Forse in realtà si sta sbagliando, forse il professore ha teso un tranello ed è giusto che nessuno sappia la risposta. Ritrae la mano, ma il professore scorge il movimento e dice:

“Paolo?”

Paolo non sapendo cosa fare, con il battito leggermente accelerato dice:

“Uhm, volevo solo chiedere se potevo andare in bagno…”

Non ho scritto che lui è insicuro, eppure lo si capisce,, non solo da quello che pensa, ma anche dalla mano che si alza e si abbassa. Certo una sola descrizione di questo tipo non mi aiuta a creare in modo completo il profilo di una persona insicura, per questo motivo dobbiamo ricordarci di far agire in modo simile il nostro Paolo anche davanti ad altri avvenimenti. Cosa farà, per esempio, quando la sua ragazza gli proporrà di farsi un tatuaggio insieme? oppure quando dovrà scegliere l’università da frequentare?

Il carattere di un personaggio

Non potrà subito abbracciare l’idea di farsi un tatuaggio indelebile, senza pensare alle conseguenze, solo perché è innamorato. Anche la scelta dell’università dovrà essere ponderata bene.

La coerenza prima di tutto!

Ma le azioni sono anche i tic, il tipo di camminata, il tono di voce, il modo in cui si parla e cosa si dice, fate attenzione che tutti questi aspetti siano coerenti. Del nostro amico Paolo non potremmo mai dire che ha una camminata spavalda, oppure che guarda dritto in faccia qualcuno a meno che non sia un caso particolare giustificato da un avvenimento importante!

Per non avere un personaggio però completamente piatto, è utile inserire qua e là qualche aspetto del suo carattere che sia anche contraddittorio, per esempio il nostro Paolo potrebbe essere timido e insicuro ma attivarsi davanti ad un animale maltrattato, per proteggerlo. È incoerente?
No, è un’aspetto che lo rende più umano e meno stereotipato, ricordate però sempre di trovare una giustificazione valida.
Per esempio: il cane di Paolo è morto quand’era piccolo perché ha mangiato una polpetta avvelenata, da lì lui ha sviluppato questa aspetto protettivo nei confronti degli animali.


Pensiamo invece alla figura tipica del cattivo. In particolare prendiamo Gru di Cattivissimo Me, all’inizio è talmente cattivo che quando vede un bambino piangere per il gelato che è caduto cosa fa?
Gli regala un palloncino e poi glielo fa scoppiare.
È realistico? No, infatti Gru, è un personaggio di un cartone animato, portato apposta all’estremo per far ridere. Qualche piccola incoerenza giustificata, quindi, aiuta ad arricchire un personaggio e renderlo più vero. Ma di questo ne parleremo nello specifico in un prossimo articolo, parleremo poi anche di come il carattere influisca sull’aspetto fisico e sui gusti e lo stile del personaggio.

Se ti è piaciuto l'articolo:

Lisa Lardon

Amo le storie in ogni loro forma, leggo ostinatamente anche se sono lenta, scrivo dappertutto 🎬 📚 🖋️

Un pensiero su “Il carattere di un personaggio: agisco quindi sono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto